goodmanIl giornalista Vittorio Giacopini nel volumetto “La comunità che non c’è. Paul Goodman, idee per i movimenti” – edito da Nonluoghi nel 2003 nella collana I libertari e che qui rendiamo disponibile in versione digitale – presenta il pensiero di una delle più significative figure intellettuali americane del secondo dopoguerra, un riferimento per i movimenti giovanili di protesta degli anni Sessanta in America.

Continua a leggere