di Fabio Galluccio

16 febbraio-1 marzo: Ventisei giorni di sequestro per Giuliana Sgrena. Nessuna notizia. Un video drammatico . Cinquecentomila persone manifestano a Roma per la sua liberazione. Nessuno personalità del centro-destra. Prodi lancia un appello per cessare i bombardamenti su Ramadi. Intanto i servizi segreti italiani chiedono il ritiro dei giornalisti italiani perchè ritenuti in pericolo. Massacro in Iraq : 130 morti.
Ancora morti in Campania per lo scontro tra clan della camorra, nonostante alcuni arresti. E’ pesantissimo il bilancio delle vittime di questa assurda carneficina. Dall’inizio dell’anno scorso si sono superati i 150 morti. Pisanu impotente. Anzi offende tutto il centro-sinistra, affermando “che la sinistra protegge i terroristi”.
A Verona uccisi due agenti della polizia, una prostituta e il responsabile della strage, un detective privato . Pieno Far West. polemica per la proposta di legge AN sulla pistola facile alle “polizie private”. Due omicidi in pochi giorni nel centro di Roma: due esecuzioni della “mala”.
4 morti al giorno per incidenti sul lavoro. Statistiche agghiaccianti.
Bossi ritornato alla vita politica inaugura un asilo per soli “orsetti padani”.
Frena la legge “salva Previti”. Si mobilitano le piazze. Berlusconi contro Ciampi invitato a “non seguire le sirene delle sinistre”. Il presidente indignato replica: ” Non dò ascolto a suggerimenti gratuiti e ogni rinvio è convintamente motivato”. Pera e Casini assenti in questo delicatissima crisi istituzionale. Il centro-sinistra dichiara che la destra “non ha il senso delle Istituzioni”. Il Consiglio Superiore della Magistratura evidenzia le gravi conseguenze del progetto di legge se approvato. Castelli e la destra contro i magistrati: “questa forzatura mette in discussione la divisione dei poteri”. Insomma se non si era capito vogliono il potere giudiziario che dipenda dall’esecutivo!
I figli del cavaliere nei guai. Spuntano le loro firme per creare fondi neri attraverso la compravendita dei diritti cinematografici.
Arresti illegali al G8 di Genova: prove false, indagati 4 agenti.
La televsione ormai in mano solo alla destra: da “Punto e a capo”, al TG1, da “Porta a porta” a “Batti e ribatti”, l’informazione solo a destra. Perfino il festival di Sanremo riceve molti complimenti da AN. Schierati giornalisti amici della destra.
Il Consiglio Comunale di Firenze invita tutti i comuni d’Italia ad un appello contro la legge che vorrebbe riconoscere ai combattenti della Repubblica di Salò la qualifica di “belligeranti”.
Storace insulta la Bindi che “non è neppure una donna”.
I prezzi della produzione salgono del 4,5%, mentre nonostante tutti i rnicari a vista d’occhio, l’inflazione all’1,9%. Quanto a crescita della ricchezza il nostro paese si colloca all’ultimo posto dell’Eurozona. Diminuiscono i consumi. Il cavaliere cerca di frenare il declino produttivo in atto, ma senza un cambio nella politica industriale. Tutte misure tampone. Il cavaliere per coprire il debito vuole privatizzare Poste ed energia.
La Palermo-Messina già chiusa al traffico: “Cedimento dell’asfalto”. Un carcere per tossicodipendenti sarà inaugurato il 21 marzo da Fini e Casini in Emilia.
Il giornalista David Lane scrive in”The economist” : “Dopo tre anni e mezzo di governo si può dire che Berlusconi è inadatto a governare. Il conflitto di interessi è ancora irrisolto, ha saputo solo salvare se stesso e gli amici dai processi. Questo governo incoraggia l’illegalità. Per questo dicono che noi siamo comunisti”.

nonluoghi

nonluoghi

Questo sito nacque alla fine del 1999 con l'obiettivo di offrire un contributo alla riflessione sulla crisi della democrazia rappresentativa e sul ruolo dei mass media nei processi di emancipazione culturale, economica e sociale. Per alcuni anni Nonluoghi è stato anche una piccola casa editrice sulla cui attività, conclusasi nel 2006, si trovano informazioni e materiali in queste pagine Web.

More Posts

nonluoghi

Questo sito nacque alla fine del 1999 con l'obiettivo di offrire un contributo alla riflessione sulla crisi della democrazia rappresentativa e sul ruolo dei mass media nei processi di emancipazione culturale, economica e sociale. Per alcuni anni Nonluoghi è stato anche una piccola casa editrice sulla cui attività, conclusasi nel 2006, si trovano informazioni e materiali in queste pagine Web.