Warning: Parameter 2 to wp_hide_post_Public::query_posts_join() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.nonluoghi.info/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Allo stand alla Fiera del libro di Torino (6-10 maggio) sarà disponibile il nuovo libro di Nonluoghi Libere Edizioni, “Bicicrazia. Pedalare per la libertà”, opera del giornalista-editore Zenone Sovilla.
La prefazione è di Michele Boato.
Ecco il testo della quarta di copertina. [img]http://www.nonluoghi.info/foto/lightbici.png[/img]
Uno dei risultati del pensiero unico neoliberista applicato alla società è l’esplosione del traffico motorizzato
Le conseguenze dannose di questo fenomeno si articolano su vari livelli: tra i più vistosi, il soffocamento dei centri abitati, che genera malattia e morte di esseri umani.
In un sistema complessivo nel quale l’individuo e la collettività devono accollarsi i costi sociali provocati dalle dinamiche del mercato, sono in ritardo, eternamente alla rincorsa di un’emergenza, anche le iniziative istituzionali per rendere all’universalità dei cittadini, almeno, l’aria pulita.

I fallimenti di queste politiche sono addebitabili, tra l’altro, all’ottuso ostruzionismo nei riguardi di uno strumento come la bicicletta, che nell’ambito delle scelte italiane di urbanistica e mobilità viene ancora relegata al rango di giocattolo per il tempo libero.

L’Autore, avvalendosi di una mole di dati empirici e delle testimonianze di numerosi esperti stranieri, dimostra che la bicicletta può essere, al contrario, il mezzo di trasporto sano attorno al quale costruire una svolta radicale, per una mobilità libera e pulita.

La bici, integrata ai mezzi collettivi, con le innovazioni urbanistiche e sociali derivanti da questa rifondazione, consentirebbe di ripristinare condizioni decenti nell’atmosfera e di catalizzare il benessere delle persone, svolgendo funzioni di prevenzione sanitaria.

Inoltre, nel roboante contesto attuale annichilito dai motori e dalla mercificazione bellica della vita, bicicletta è sinonimo di socialità, partecipazione democratica, nonviolenza, convivenza solidale.
Dall’emergenza dello smog all’utopia della bicicrazia.

Zenone Sovilla (Belluno, 1964), già attivo in movimenti ecopacifisti italiani e stranieri, è un giornalista-editore che va in bicicletta.

Michele Boato, tra i fondatori delle prime liste verdi d’Italia, è direttore dell’Ecoistituto del Veneto Alex Langer e della Rivista Gaia, ecologia, nonviolenza, tecnologie approriate.

BICICRAZIA. PEDALARE PER LA LIBERTA’
Saggistica, maggio 2004, 156 pagine, 10 euro.

nonluoghi

nonluoghi

Questo sito nacque alla fine del 1999 con l'obiettivo di offrire un contributo alla riflessione sulla crisi della democrazia rappresentativa e sul ruolo dei mass media nei processi di emancipazione culturale, economica e sociale. Per alcuni anni Nonluoghi è stato anche una piccola casa editrice sulla cui attività, conclusasi nel 2006, si trovano informazioni e materiali in queste pagine Web.

More Posts

nonluoghi

Questo sito nacque alla fine del 1999 con l'obiettivo di offrire un contributo alla riflessione sulla crisi della democrazia rappresentativa e sul ruolo dei mass media nei processi di emancipazione culturale, economica e sociale. Per alcuni anni Nonluoghi è stato anche una piccola casa editrice sulla cui attività, conclusasi nel 2006, si trovano informazioni e materiali in queste pagine Web.