di Fabio Galluccio

2-31 maggio: Il “Financial Times” così scrive: ” Il brusco declino economico rappresenta un duro colpo per Silvio Berlusconi e le sue possibilità di vincere le elezioni del 2006: La recessione dell’Italia è una delle più gravi registrate dal lancio dell’euro da uno dei paesi membri dell’eurozona”.
Il PIL cala dello 0,5%, la produzione industriale, meno 5,2%. Per il cavaliere è colpa delle vacanze pasquali. Così come sull’aumento dei prezzi, il governo, secondo il presidente del consiglio, non può far nulla. Siamo ormai in una barca senza nocchiero, in preda ai venti e ai marasma di una maggioranza incapace di fare e quando fa crea guai enormi.
Crisi Fiat : a Melfi 5000 operai in cassa integrazione.
Il patrimonio del cavaliere in quattro anni di governo si è triplicato: ecco perchè lui non sa spiegarsi la crisi economica!
Ancora nessuna decisone sulle due nomine parlamentari della Corte Costituzionale. Berlusconi non vuole Violante proposto da tutto il centro-sinistra. Ancora più grave la situazione per le nomine del consiglio di amministrazione della RAI, dove ancora non si trova il nome del presidente e dei consiglieri della maggioranza. Nominato solo il Presidente della’Authority delle Comunicazioni, il presidente del TAR di Roma, Calabrò, che aveva eliminato la Mussolini dalle competizione elettorale del Lazio, poi riammessa.
Il governo elimina i manager rivelatasi capaci come Mincato all’ENI, sostituito da Scaroni.
La RAI perde la possibilità di far vedere le partite di calcio dei campionati mondiali, tranne quelle dell’Italia. Chi vorrà vedere le altre dovrà pagare l’abbonnamento a Sky! Questo è vero servizio pubblico.
Il sito di Indymedia oscurato perchè contro il nuovo Papa: le nuove frontiere della libertà di espressione.
Continuano le sconfitte elettorali : tranne Oristano, tutte le provincie della Sardegna sono dell’Ulivo. All’Ulivo anche i comuni di Trento e Aosta. Bolzano va al ballottaggio.
Storace, nominato ministro della sanità, dopo l’enorme deficit lasciato nella sanità laziale, vuole introdurre la “cura Di Bella”, bocciata da tutti i medici e scienziati.
Per i giudici non c’è nessun colpevole per la strage di Bologna del 1980. I familiari delle vittime devono pure pagare le spese processuali. Il cavaliere offre l’aiuto “economico” del governo: restituito al mittente.
Lo Stato vuole fare un …un regalo a Mario Placanica, accusato della morte di Carlo Giuliani al G8 di Genova : con nove mesi di servizio il massimo della pensione!
Minacce alla nuova giunta di centro-sinistra in Calabria e al nuovo sindaco di Lamezia Terme. A Napoli continuanio le sparatorie: quattro i feriti negli ultimi giorni.
Continuano gli sbarchi dei clandestini sulle coste italiane. Siamo al limite di una democrazia e del senso comune di umanità nei cosiddetti centri di accoglienza. La Unione Europea ci mette all’indice per le espulsioni in massa di cittadini, ultima quella di alcuni libici. Pisanu ci fa sapere che i clandestini sono colpevoli del 50% dei reati in pieno accordo con i leghisti.
Tutti in piazza contro la Moratti che ha smantellato la scuola pubblica e abolito il tempo pieno. Le tre I (internet, impresa, inglese) del programma sulla scuola del cavaliere sono diventate solo una Ignoranza.
Eliminato nelle televisioni uno spot sull’8 per mille dei Valdesi, sempre in nome della libertà!
Un’altra volontaria italiana rapita, questa volta in Afghanistan. Si tratta di Clementina Cantoni. Video-choc : ormai siamo ogni giorno sotto tiro in una guerra di logoramento e di paura. In Iraq cade un elicottero italiano: 4 morti. Il governo parla di incidente. Ormai gli italiani morti in Iraq non si contano più.
Bocciati da Bruxelles i conti italiani: nel 2003 e 2004 il deficit del bilancio ha sfondato il tetto del 3%: In aumento il debito pubblico. Ma il cavaliere dice che gli italiani sono ricchi. Forse lui solo che ha triplicato in quattro anni di governo il suo patrimonio. Attacchi dall’opposizione. dai sindacti e dagli industriali contro il governo che ha prodotto la crisi economica più grave del dopoguerra. In giugno sciopero generale per tutti i contratti da rinnovare.
Sette anni a Previti. La Corte di appello di Milano ha ribadito che nell’affare Imi-Sire ci fu corruzione dei giudici.
RAI in alto mare: la commissione di vigilanza boccia Monorchio proposto dal ministro del Tesoro. Da quattordici mesi senza alcuna garanzia per la libertà della informazione. Fa fatica ad andare avanti la campagna di informazione sulla orribile legge contro la fecondazione assistita che ci pone ai limiti della civiltà. Il cardinale Ruini e il Papa ormai invadano i mass media con proclami contro la nostra Costituzione e il Concordato, con ingerenze inamissibili di uno Stato stranierio nelle vicende italiane. Benedetto XVI , tradendo il predecessore con il suo stesso nome fa battaglie contro i modernisti difesi da chi portava il suo stesso nome (Benedetto XV). Invitiamo tutti ad andare a votare per i 4 Sì sulla fecondazione e sulla libertà di coscienza. Gli scienziati e il mondo della cultura attuano lo sciopero della fame. Quattro milioni di malati condannati da questa legge insensata che impedisce la ricerca. Lettera a Ciampi, Berlusconi e Cattaneo: “Gara falsata e antidemocratica”.
L’Italia fanalino di coda della UE per gli aiuti all’Africa. Il governo spende solo lo 0,15 del Prodotto interno lordo per il continente africano. Appello disperato del volontariato.
Tutta la Sardegna all’Unione, persa Catania e Bolzano per soli sette voti. Ma nel capoluogo altotesino la SVP, il partito di lingua tedesca dichiara che non governerà mai con la destra.
Al Senato una legge Castelli propone una legge per “sparare legittimamente” ai ladri d’appartamento.
Pacchi bomba a Modena, Torino e in altre città italiane. Naturalmente Pisanu accusa gli anarchici insurrezionalisti.
Nel mentre l’opposizione litiga incurante dei pericoli che corre la democrazia per un qualche punto di percentuale in più all’interno della coalizione

nonluoghi

nonluoghi

Questo sito nacque alla fine del 1999 con l'obiettivo di offrire un contributo alla riflessione sulla crisi della democrazia rappresentativa e sul ruolo dei mass media nei processi di emancipazione culturale, economica e sociale. Per alcuni anni Nonluoghi è stato anche una piccola casa editrice sulla cui attività, conclusasi nel 2006, si trovano informazioni e materiali in queste pagine Web.

More Posts